Loading. Please Wait...
Scroll down

Prima Online: Mario de Marcella – Il Solengo

L'incredibile storia di un uomo solitario che vive nella foresta del Vejano nel cuore d'Italia.

2013 | 5 - 10 | Italy | Mockumentary | Observational | Solitude

È possibile vivere al di fuori della comunità umana? Questo l’interrogativo di fondo che solleva Il Solengo, il corto in esclusiva per GSF realizzato da Matteo Zoppis e Alessio Rigo de Righi, duo di registi italo-americano presenti all’ultimo Festival del cinema di Roma con il bellissimo short-doc Belva Nera. Il corto narra la storia di Mario, un eremita che vive nei boschi intorno alla piccolissima località di Pratolongo, nella zona del Vejano, in provincia di Viterbo. I concittadini lo chiamano “il solengo” che, nel gergo venatorio, indica proprio un tipo di maschio adulto di cinghiale, generalmente di grossa taglia, che conduce una vita solitaria: «E Mario era così – racconta uno dei cacciatori – era un solengo. Non voleva né  parlare con nessuno né sape’ degli altri. Voleva la vita sua e basta.»

Prosegue dunque la ricerca di Zoppis e Rigo de Righi all’interno di storie, luoghi e tradizioni di un’Italia popolare e rusticana, poco conosciuta, e che sta lentamente scomparendo. L’idea nasce proprio durante una pausa pranzo sul set di Belva Nera, prendendo spunto da una serie di aneddoti raccontati da un gruppo di contadini e cacciatori concittadini di Mario il solengo. Se Belva Nera prende come pretesto leggenda della fantomatica pantera avvistata nelle colline della Tuscia, per raccontare caratteri e cultura di un microcosmo che sopravvive al di fuori delle realtà secolarizzate delle grandi città, il Solengo rappresenta un’ulteriore discesa in un territorio nel quale valori arcaici e paure ancestrali si intrecciano all’amore e alla violenza, al pericolo e alla sopravvivenza, alla vita e alla morte, magari all’interno di una singola esistenza.

Realizzato praticamente a costo zero, con uno stile “vintage” che ricorda i vecchi “intervalli” Rai o i celebri documentari anni 70 di Carl Sagan, il corto è in realtà un teaser in vista di un progetto molto più ampio. L’intenzione dei due autori è infatti quella di raccogliere fondi sufficienti per farne un film. A noi il progetto entusiasma e siamo lieti di dare visibilità e sostegno alla campagna di fund-raising che stanno promuovendo su Indiegogo con Ring Film. Il lungometraggio ci permetterà di entrare nel dettaglio di questa storia e dei personaggi che vi ruotano intorno. In particolare consentirà di approfondire la figura del Solengo, indagando sulle ragioni profonde di questa sua radicale scelta di isolamento al limite della sociopatia (e qualcosa il corto già ci rivela).

La campagna su Indiegogo termina il 26 marzo: per saperne di più e contribuire al progetto, cliccate qui.
La nostra intervista ai due autori qui.

Tommaso Fagioli

Tommaso Fagioli

Tommaso Fagioli

Founder, creative director, curator @ Good Short Films. Fond of great stories, great thinkers, great booze. My motto is, your motto.

comments powered by Disqus

On Replay

scroll up