Loading. Please Wait...
Scroll down

Social Butterfly

L'arrivo di una misteriosa donna americana alla festa di compleanno di una ragazza francese cambierà la vita della festeggiata per sempre.

10 – 15 | 2013 | GLBT | Live-Action | Romance | USA

E’ il diciottesimo compleanno di Chloè, si festeggia in una bellissima villa nella campagna francese. E’ una festa in bianco, tutti gli invitati indossano degli abiti candidi, ma l’innocenza sembra averli abbandonati da tempo. Gli amici della ragazza sono volgari, invadenti, incredibilmente ossessionati dal sesso – nello specifico, dalla verginità di Chloè. Lei si isola, non sembra divertirsi affatto. Nel frattempo una misteriosa americana si aggira per la casa. I ragazzi rimangono ammaliati da questa donna ammiccante che dice di essere una cugina della padrona di casa. Ben presto si scoprirà che non c’è alcun legame tra lei e Chloè, anzi, il loro incontro cambierà le loro vite. Assistiamo a uno scorcio nella vita di due sconosciute, due punti vaganti dal cui scontro casuale emergerà una epifania illuminante. Social Butterfly è un delicato ritratto della presa di coscienza della propria sessualità di una giovane ragazza, girato con lo sguardo intimo che forse solo una regista donna può avere. Lauren Wolkstein è stata inserita da Filmmaker Magazine nei nuovi nomi del cinema indipendente da tenere d’occhio, ed il corto è stato presentato, ricevendo molti consensi, al SXSW e Sundance nel 2013.

Flavia Ferrucci

Flavia Ferrucci

Flavia Ferrucci

comments powered by Disqus

On Replay

scroll up