Loading. Please Wait...
Scroll down

The Optimist

Una giovane appassionata di libri è alla disperata ricerca di un libro molto importante.

0 – 5 | 2016 | Animation | Human Nature | USA | Visual Poem

The Optimist è un cortometraggio d’esordio realizzato dal giovane e talentuoso John Mervin, diciottenne che vive alle Hawaii appassionato di libri e programmi di animazione free and open source. Senza alcun budget ha realizzato questa specie di poema visivo creando modelli di animazione utilizzando Blender e, in post-produzione, After Effects e Premiere.

Come racconta lui stesso:

“Due anni fa, all’età di 16 anni, ho avuto l’idea di raccontare una storia che mostrasse il punto di vista di una bambina cieca. Ho pensato che l’uso ironico del medium visivo (un corto) fosse una bella sfida. Ho quindi passato una anno intero ad addestrarmi all’arte del filmmaking per creare questo mio piccolo primo film.”

Come esordio, non c’è che dire. Il giovane regista è stato capace di raccontare, con grande fascino e delicatezza, un tema attualissimo sul calo dei lettori e sul potere dei libri, custodi eterni del sapere. In uno scenario cyber-cubista una giovane lettrice è alla ricerca disperata di un libro così prezioso da essere introvabile, perché desiderato da tutti. Il testo sono codici che solo microchip installati sotto cute possono decifrare. Una bambina senza fisionomia, ma che trapela una grande emotività, stringe a sé il libro che gli viene donato da un uomo ombra.

L’apocalisse digitale è scongiurata?

Silvia Macchetto

Tommaso Fagioli

Tommaso Fagioli

Founder, creative director, curator @ Good Short Films. Fond of great stories, great thinkers, great booze. My motto is, your motto.

comments powered by Disqus

On Replay

scroll up