Loading. Please Wait...
Scroll down

The Tree – di Cheikh Mohammed Horma

Un'esperienza immersiva nel deserto del Sahara, alla ricerca del difficile equilibrio tra uomo e natura

2017 | 5 - 10 | Docudrama | Man and Nature | Morocco | Observational

Un taglialegna viaggia nel deserto. Intorno a lui soltanto dune di sabbia, formiche, dromedari e ruspe, alla ricerca dell’acqua imprigionata – come il petrolio – nel sottosuolo. Caldo e polvere in una stretta lingua di terra pianeggiante. L’uomo, provviste racchiuse in un fagotto, trova pace in un’oasi, al fresco di un’acacia. Contemplando la natura e la sua calma, sulla pista sterrata, all’ombra di quell’albero, scava una buca. Meglio continuare a lavorare o tentare di imbrigliare la risorsa più preziosa?

The Tree, scritto e diretto dal giornalista marocchino Cheikh Mohammed Horma, è stato realizzato all’interno del Sahara Lab, ONG educativa e mediatica la cui missione è quella di identificare, incoraggiare e addestrare filmmaker emergenti. L’obiettivo è far sì che questi giovani registi possano raccontare attraverso una serie di workshop la diversità culturale del Marocco e delle sue popolazioni, da Ouarzazate a Dakhla (dov’è stato girato The Tree), da Guelmim a Smara.

Organizzato da Hammadi Gueroum (critico e professore d’estetica, fondatore e direttore del Rabat International Film Festival, a capo della Moroccan Association of Film Critics), Sahara Lab conta su tutor come il regista marocchino Hakim Belabbes (Sweat Rain), il docente e produttore statunitense Don Smith, il direttore della fotografia tunisino Amine Messadi (The Last of Us di Ala Eddine Slim), l’ingegnere del suono Samir Mellouk e lo specialista svedese in post-produzione e effetti visivi Peter Cohen.

Il Sahara diventa così uno spazio d’osservazione, riflessione e meditazione. Il tentativo “non è quello di inventare una storia che somigli alla realtà, ma di raccontare la realtà come una storia”, come diceva Zavattini. Alternando doc e fiction,  campi lunghi e dettagli, silenzi e improvvisi rumori, The Tree – selezionato all’International Film Festival Rotterdam 2018 – esplora il difficile equilibrio tra uomo e natura. Uno sguardo lucido e suggestivo sulla moderna lotta per la sussistenza.

Alessandro Zoppo

Alessandro Zoppo

Editor-in-Chief @ Good Short Films

comments powered by Disqus

On Replay

scroll up